Du Mejedele - Coro Gazzotti / Mameli / Manicardi / Frudua
00:00 / 00:00

Giornate europee della cultura ebraica 2004 / 2005 / 2006 / 2019

Giornata della Memoria 2011
Giornata della Memoria e del Ricordo 2014

 

CANTAMI UN LIEDELE / LA MUSICA DEL LIBRO
Cultura musicale ebraica e melodie sinagogali

 

MODENA – SINAGOGA

Domenica 5 settembre 2004 

 

CARPI – TEATRO COMUNALE

Domenica 11 settembre 2005

 

REGGIO EMILIA – GALLERIA PARMEGGIANI - CORTILE DELL'ARCHIVIO DI STATO

Domenica 3 settembre 2006 

SAN FELICE – TEATRO COMUNALE

Giovedì 27 maggio 2011 – GIORNATA DELLA MEMORIA

MODENA – I CORTILI DI AGO

Domenica 8 settembre 2019 – In ricordo di LUISA MODENA
NUOVA PRODUZIONE

CORO FILARMONICO DI MODENA LUIGI GAZZOTTI

Roberta Mameli, soprano (2004, 2005, 2006)

Gianluca Ferrarini , tenore (2004, 2005)

Federica Doniselli, voce (2011, 2019)

Francesco Frudua, pianoforte (2005, 2006)

Ilaria Tramannoni, pianoforte (2004)

Elisa Montipò, pianoforte (2011)

Pavel Vernikov, violino (2004)

Daniela Reggianini, Micol Bemporad, voci recitanti (2005, 2006)

Giulia Manicardi, direttore

Ideazione, consulenza musicologica e storica di
Luisa Modena

In collaborazione con

Comunità Ebraica di Modena e Reggio Emilia

 

MODENA – TEATRO COMUNALE LUCIANO PAVAROTTI

Giovedì 18 gennaio 2014
CONCERTO DELLA MEMORIA E DEL DIALOGO

Coproduzione Amici della Musica di Modena / Fondazione Teatro Comunale di Modena.
Con il patrocinio della Comunità ebraica di Modena e Reggio Emilia.
Claudio Rastelli, direttore artistico

AdM ENSEMBLE
Claudio Rastelli, direzione artistica

Simone Marchetti, lettore e coordinatore letture
PICCOLA ORCHESTRA MUTINAE PLECTRI / Maria Cecilia Vaccari, direttore e primo mandolino
CORO LUIGI GAZZOTTI / Giulia Manicardi, direttore

Letture a cura di allievi e docenti del Liceo L. A. Muratori di Modena

Nel 2004 il Coro ricevette dalla Comunità Ebraica di Modena e Reggio la richiesta di collaborare per il recupero e la riproposta esecutiva del materiale musicale archiviato presso la Sinagoga di Modena.

Nella giornata europea dedicata alla cultura ebraica dello stesso anno, l’Associazione Corale Luigi Gazzotti, con il Patrocinio della Comunità stessa, propose quindi un concerto / lezione su musiche che toccavano i diversi ambiti, temporali e geografici, con cui si è intrecciato l’ebraismo. Il corpo principale del programma è composto da musiche espressamente composte per la Sinagoga di Modena recuperate, catalogate e trascritte con il supporto musicologico e storico della prof.ssa Luisa Modena cui si deve l'ideazione originale del progetto e che curò tutta la parte testuale dell'evento. 

Sono opere di diversa concezione: da quelle  pensate per un uso strettamente funzionale alle esigenze della preghiera a quelle, più ambiziose, che sfiorano le complessità della musica da camera o fanno intuire in trasparenza influssi teatrali. A questi brani, distribuiti tra coro e soli, vengono accostate opere di provenienza geografica diversa a testimonianza delle diverse tradizioni culturali e linguistiche in cui da secoli si è immerso l’ebraismo e dell’influenza della tradizione ebraica su tanti musicisti di estrazione colta, soprattutto nel novecento. Il concerto si conclude con una selezione di brani della tradizione popolare non strettamente religiosa, che mettono in evidenza anche aspetti di ironia sottile e gioia sincera che da sempre fanno parte del patrimonio culturale ebraico al di là e al di sopra delle terribili vicende portate dalla storia.

Il concerto di modena vide la prestigiosa partecipazione del violinista Pavel Vernikov e di solisti di alto livello.

Si è trattato molto probabilmente del primo concerto realizzato nella sinagoga di Modena almeno in tempi moderni. Il programma è stato registrato in un CD al Teatro Comunale di Modena, prodotto dalla Comunità Ebraica di Modena e Reggio.

A seguito del grande successo riscontrato l'iniziativa è stata poi ripetuta negli anni seguenti sempre per le giornate europee della Cultura Ebraica a Carpi e Reggio con variazioni anche importanti sul programma e la struttura teatrale per adattarsi ai diversi luoghi, pur mantenendo intatto il senso generale.

In anni più recenti il progetto si è evoluto in due diverse realizzazioni: per il Teatro di San Felice con un intenso concerto multimediale realizzato al buio dedicato alla memoria della Shoah e presso il Teatro Comunale di Modena per il Concerto della Memoria e del Dialogo 2014 organizzato ed ideato da Claudio Rastelli per gli Amici della Musica di Modena.

Nel 2019 ad un anno dalla scomparsa di Luisa Modena il suo lavoro eclettico ed appassionato viene ricordato con un concerto per AGO Fabbriche Culturali, in collaborazione con la Comunità ebraica di Modena e Reggio

Repertorio

La tradizione sinagogale

 

A. Franchetti

Salmo 118 – Baruh Abbà

coro maschile e pianoforte

 

M. Bolaffi

Salmo 29 – Mizmor Ledavid

coro a cappella

 

Antico canto italo - veneto

Salmo 114 – Bezzet Israel

tenore solo

 

Antico canto ashkenazita

Salmo 114 – Bezzet Israel

coro a cappella

 

S. Rossi

Benedizione a 3 voci – Baruh Adonai

soli

 

E. Orlandi

Aschivenu

soprano e pianoforte

 

Salmo 122 – Samahti

tenore e pianoforte

 

M. Foà

Salmo 107 – Odu Ladonai chi – tov

soprano, coro femminile e pianoforte

 

V. Norsa

Scemà

coro femminile e pianoforte

 

L. Modena

Eloenu

coro e pianoforte

 

L’elaborazione colta

E. Schalit

Elì, Elì, lama ‘asavtanu!

tenore e pianoforte
 

M. Ravel

Deux mélodies hébraiques

Kaddisch - L’Enigme éternelle

soprano e pianoforte

 

L. Ssaminsky

Anì hadal

soprano, coro e pianoforte

 

L. Bernstein

Salmi 131- 133 da Chichester Psalms
soli, coro e pianoforte

D. Šostakovič 
da “Iz yevreiskoi narodnoi poezii” (1948) (“Dalla poesia popolare ebraica”) op.79:
Pianto per un bambino morto
Mamma e zia premurose
Ninna nanna

Trascrizione per coro e ensemble di C. Rastelli

 

La tradizione popolare

 

Mark Varshavski (1848 - 1907)

Oyfn Pripethsik yiddisch  

(voce sola e pianoforte)

 

Sholom Secunda (1894 - 1974)

Dona Dona

yiddisch (voce sola e pianoforte) 

 

Leyb Yampolsky
Dremlen Feygl Vig Lied  

yiddisch (voce sola e pianoforte)
sulla poesia di Leah Rudnitski (1916 - 1943)

 

Hermann Yablokoff (1903-1981)
Papirosn yiddisch 

(voce sola e pianoforte)

Durme Durme 
popolare sefardita (Coro femminile e pianoforte)
 

Dodi Li 
popolare ebraico (Coro femminile e pianoforte) 

Zehòr davàr
popolare ebraico  (Soprano, coro e pianoforte)

 

Tum Balalaika
popolare yiddisch  (Soprano, coro e pianoforte)

 

Schpil mir a Lidele
popolare yiddisch  (Basso, coro e pianoforte)

Du Mejdele, du scheinns
popolare yiddisch  (Soprano, coro e pianoforte)

 

Hàva Nagyla
popolare ebraico  (Coro e pianoforte)

Materiale comunicazione
Programma di sala
5 settembre 2004 - Sinagoga di Modena
Programma di sala
3 settembre 2006 - Reggio Emilia
MEP.jpg
MUSICA E PAROLE
Libro di accompagnamento alla pubblicazione del CD / 2008
Media
Estratti dal CD 
Registrato live 2004 - Teatro Comunale di Modena
Coro Luigi Gazzotti / Roberta Mameli, soprano / Francesco Frudua, pianoforte / Giulia Manicardi, direttore
Du Mejedele - Coro Gazzotti / Mameli / Manicardi / Frudua
00:00 / 00:00
Zehor davar - Coro Gazzotti / Manicardi
00:00 / 00:00
Tum Balalaika - Coro Gazzotti / Mameli / Manicardi / Frudua
00:00 / 00:00
Hava Nagyla - Coro Gazzotti / Manicardi / Frudua
00:00 / 00:00

Associazione Corale Luigi Gazzotti
Fondata nel 1923 - Ente Morale - Ministero della Pubblica Istruzione
C.F. 80000610362 - P.I. 02369300369
Via S. G. Marianini, 81 – 41123 – Modena
info@coroluigigazzotti.it

© 2018 Smart People Agency