Romina Basso, contralto

Romina Basso, contralto

Nata a Gorizia, Romina Basso si è diplomata in Canto presso il Conservatorio di Venezia e laureata in Lettere Moderne all’Università di Trieste. Ha frequentato masterclasses con Peter Maag e Regina Resnik, Rockwell Blake e Claudio Desderi, Elio Battaglia e Claudio Strudthoff, specializzandosi nel repertorio barocco e rossiniano. Ha vinto competizioni nazionali ed internazionali tra cui il Toti dal Monte, l’As.Li.Co. e il P. Domingo Operalia. Dopo aver frequentato per anni il repertorio tradizionale nei teatri di tradizione italiani, s’esibisce ora in concerto regolarmente in Italia (Accademia di Santa Cecilia, Accademia Chigiana, Società del Quartetto di Milano) e nelle sale europee (Wiener Konzerthaus, Amsterdam Concertgebouw, La Monnaie – Bruxelles, Theatre des Champs Elysèes, Citè de la Musique e Salle Pleyel – Parigi, Opéra de Montpellier, Opéra de Bordeaux, Opèra de Nimes, Barbican Center, Edinburgh Festival, Glyndebourne Opera Festival, Teatro Real, Via Stellae Festival Santiago, La Folle Journèe Nantes, Festival d’Avignon, Festival di Musica Antica Utrecht, Festival Van Vlaanderen, Mysteria Pascalia Festival e Philarmonie a Varsavia) e in Australia e Giappone, collaborando con Accademia Bizantina, Concerto Italiano, Il Complesso Barocco, Cappella della Pietà de’ Turchini, Concert des Nations, Europa Galante, Ensemble 415, Gabrieli Consort, Les Arts Florissants, Les Musiciens des Louvre, Modo Antiquo, Muncher Rundfunkorchester, Ricercar Consort, Orchestra of the Age of Enlightenment, ORT, Venice Baroque Orchestra. Ha cantato diretta da P. Maag (Faust), M. Viotti (Italiana in Algeri), Sir Ch. Mackerras, V. Jurowski, K. Ono (Die Zauberflöte), J. Savall (Orfeo and Madrigali Guerrieri et Amorosi), F. Bruggen (Mozart-Requiem), A. Curtis (Motezuma, Tolomeo, Rodelinda, Lotario, Berenice, Dido and Aeneas), R. Alessandrini (La Vergine dei Dolori, Armida), F. Biondi (Die Zauberflöte, La SS. Annunziata, Bajazet, Ercole sul Termodonte, La Resurrezione), M. Minkowski (Pergolesi-Stabat Mater), W. Christie (Charpentier-Lully), E. Haim and P. McCreesh (Il trionfo del Tempo e del Disinganno), P. Pierlot (Dido and Aeneas, Il Ritorno d’Ulisse in Patria), A. Marcon (Andromeda Liberata, Atenaide, Orlando Furioso, Juditha Triumphans, L’Olimpiade, Bach-Mass in B Minor), O. Dantone (Le Comte Ory, Tito Manlio, Ascanio in Alba, Annibale in Torino), A. Florio (Pergolesi-Stabat Mater), F. M. Sardelli (Atenaide, Juditha Triumphans, Vivaldi New Discoveries), L. Cummings (Giulio Cesare), D. Gatti (Manon Lescaut), G. Ferro (Pulcinella). Le sue performances vengono trasmesse da Rai Radio Suite, BR Bavarian Radio Classic, British BBC3, Australian ABC, ORF 1 – Austria, Radio France, Arte, Mezzo, AVRO – Holland. Romina Basso ha registrato per Kikko Classic, Bongiovanni, Mirare e per Fuga&Ricercar (Porpora – Notturni per i Defunti), Deutsche Grammophon – Archiv il Motezuma di Vivaldi ed il Tolomeo di Haendel, per Naive Classique l’Atenaide, New Discoveries e Armida di Vivaldi, per Glossa Le Cantate Italiane di Handel voll.4-5, per EMI l’Ercole sul Termodonte di Vivaldi, il Giulio Cesare di Handel per MDG and per Virgin la Berenice di Handel.

One Response to “Romina Basso, contralto”

  1. [...] C’è grande attesa per lo Stabat Mater di Pergolesi (giovedì 3 giugno – Chiesa di Santa Maria delle Assi) in un’edizione celebrativa a 300 anni dalla nascita dell’autore. Per l’occasione ARTE RESOLUTA, formazione senza direttore composta da musicisti specializzati nell’utilizzo di strumenti secondo prassi storica, si unisce a due tra le voci più in vista dell’attuale panorama barocco internazionale, ROBERTA MAMELI e ROMINA BASSO.     [...]